Deglutizione atipica

LA DEGLUTIZIONE ATIPICA
La deglutizione adulta è una competenza che si raggiunge attraverso una serie di fasi evolutive direttamente legate alla maturazione neuromuscolare e alle corrette abitudini alimentari. Il passaggio dalla deglutizione infantile a quella adulta inizia già intorno ai 5 mesi, quando le abilità motorie orali del bambino si accrescono con lo sviluppo della masticazione e successivamente con lo svezzamento e la comparsa della dentizione. Nel momento in cui si acquisisce una modalità di deglutizione di tipo intenzionale allora si parlerà di deglutizione adulta.

Cos’è?
Si definisce deglutizione atipica l’anomalia funzionale presente quando la deglutizione di tipo infantile (con spinta della lingua in avanti anziché in alto e indietro) persiste anche in età adulta, ed è caratterizzata da un alterato comportamento neuromuscolare oro facciale.
Le alterazioni delle funzioni orali se non curate tempestivamente possono far insorgere nel soggetto in età evolutiva (periodo della crescita e dello sviluppo) uno squilibrio muscolare orofacciale. I sintomi più frequenti sono dati da respirazione orale (a bocca aperta), problemi di masticazione, alterazione dell’articolazione fonatoria (distorsione di alcuni suoni quali /s/ e /z/), palato alo e stretto, crescita anomala dei denti, vizi orali (perdurare del l’uso del biberon, succhiamento del dito…), difficoltà a mantenere l’attenzione e la concentrazione.

Trattamento logopedico
L’intervento logopedico risulta efficace già a a partire dai 3 o 4 anni di età fornendo consigli alle famiglie e presentando giochi e attività divertenti per il piccolo paziente per cercare di eliminare i comportamenti viziati e devianti che incidono sulla deglutizione per prevenire problematiche secondarie più gravi.
Intorno ai 7-8 anni i bambini potranno invece effettuare una terapia logopedica più mirata e finalizzata al recupero delle competenze masticatorie e deglutito rie attraverso attività che andranno a stimolare e rinforzare la muscolatura orofacciale che nel caso della deglutizione atipica si presenta ipotonica, l’introduzione graduale di cibi di consistenza “faticosa” da gestire (cibi croccanti, cibi a masticazione prolungata, cibi fibrosi, filamentosi o duri), fino all’impostazione della corretta postura della lingua a riposo e della corretta motilità della lingua, delle labbra e delle guance durante la preparazione del bolo, la masticazione e la deglutizione. E’ frequente, inoltre, realizzare questo genere di attività in piccoli gruppi di due/tre soggetti, vicini per età, soprattutto nella parte finale del trattamento in cui si deve insistere sulle automatizzazioni al fine di rendere il lavoro più divertente e permettere anche al soggetto più debole di migliorarsi con l’aiuto dei compagni. Della terapia possono beneficiare anche adolescenti e adulti.

I servizi dedicati alla deglutizione atipica:

PREVENZIONE
• Incontri informativi sull’importanza dell’igiene nasale rivolti alle famiglie, agli specialisti odontoiatri, pediatri
• Incontri informativi sullo sviluppo della funzionalità motoria orale nel bambino

DIAGNOSI:

E’ importante saper individuare precocemente la presenza di abitudini orali scorrette o segni di deglutizione deviata al fine di impostare tempestivamente un corretto intervento rieducativo in epoca precoce.
La valutazione della deglutizione avviene attraverso un lavoro di equipe che prevede:
– Raccolta di una anamnesi dettagliata
– Osservazione del bambino a riposo e durante l’atto deglutitorio

CURA
Percorso riabilitativo mirato al recupero delle difficoltà deglutitorie del bambino attraverso:
– Terapia individuale
– Terapia nel piccolo gruppo
– Attività da svolgere a casa

L’equipe:
Voce in Riabilitazione si avvale, per i disturbi di deglutizione, del lavoro integrato tra le seguenti figure professionali: FONIATRA LOGOPEDISTA

Le figure preposte alla diagnosi della deglutizione atipica sono il foniatra e l’odonoiatra i quali, in equipe e in consulenza con il logopedista, sapranno individuare, attraverso una semplice osservazione del soggetto a riposo e durante l’atto deglutitorio, i segni della deglutizione atipica. Sapranno fornire indicazioni alla famiglia riguardo il da farsi e, in accordo con il logopedista, verrà realizzato un piano terapeutico da realizzare in presenza del terapista e anche a casa con i genitori

Cosa offriamo:
Prima consulenza Logopedica gratuita

Destinatari:
Le attività inerenti la riabilitazione della deglutizione atipica sono dedicate a:
– bambini
– adolescenti
– adulti