Riabilitazione vocale​

Cura e riabilitazione della voce

La “perdita di voce” può assumere per la persona disfonica un carattere invalidante in relazione alla gravità della disfonia ed in riferimento all’importanza che la voce ha nella vita di ciascun individuo.

I sintomi e le cause legate ad un problema di voce cambiano da persona a persona e spesso chi che si rivolge al logopedista manifesta anche un disagio più profondo, legato non solo all’impossibilità di comunicare, ma di esprimere se stesso. Le difficoltà aumentano se la propria professione richiede un impegno vocale importante come avviene per categorie specifiche (insegnanti, attori, cantanti, doppiatori, avvocati, istruttori, centralinisti, guide turistiche, ecc…).

Obiettivo della terapia vocale è fornire al paziente gli strumenti utili a prendere consapevolezza della propria voce, eliminando tutti i comportamenti che possono essere stati causa e /o conseguenza della patologia vocale.

Come?

Per abilitare la persona ad un corretto utilizzo della voce, la Logopedista attua un programma individualizzato in relazione alla patologia diagnosticata e alle specifiche esigenze del paziente, ai suoi bisogni ed interessi.

La rieducazione vocale si articola in diversi momenti:

  • Osservazione e valutazione logopedica

Durante il primo incontro il logopedista effettua un’attenta valutazione necessaria a capire come si manifesta la patologia vocale, a comprendere quali sono i fattori determinanti nel consolidamento di tale patologia, ad osservare eventuali comportamenti disfunzionali (posturali, respiratori, meccanismi di sforzo..). Le informazioni ottenute in sede di valutazione serviranno a pianificare il trattamento riabilitativo in modo specifico e mirato.

  • Conoscenza dei meccanismi fonatori, igiene vocale

La terapia vocale è un processo educativo che ha come finalità la gestione ottimale della voce. Si verrà guidati alla conoscenza dei meccanismi fisiologici alla base di una corretta emissione vocale, partendo da semplici nozioni anatomiche e fisiologiche degli organi deputati alla fonazione. Tali informazioni serviranno come punto di partenza per il paziente che, durante il percorso riabilitativo, prenderà progressivamente  consapevolezza del “come” si realizza l’emissione, di quali sono le strutture coinvolte, per poi arrivare a gestirle.

Si affronterà  l’igiene vocale: dalla valutazione potranno emergere eventuali abitudini viziate nell’uso quotidiano della voce. Si aiuterà la persona ad identificare la presenza di eventuali comportamenti vocali abusivi, situazioni e/o fattori  che possono portare ad un abbassamento di voce o  indurre a sforzo durante la performance (ad esempio fumo, alcool, reflusso gastro esofageo, raclage, difficoltà a respirare dal naso ecc.); il paziente verrà educato ad adottare abitudini che possano aiutarlo a mantenere il sistema di produzione vocale sano.

  • Rieducazione vocale

Attraverso l’esercizio di tecniche mirate ad ottenere una emissione vocale fisiologica, si imparerà a gestire la propria voce,  risolvendo i sintomi di affaticamento legati al suo uso improprio. Peraltro l’utilizzo di una tecnica vocale corretta favorirà la risoluzione della disfonia funzionale e porterà benefici anche in molti casi a genesi organica.  In questa fase vengono proposti sia il training propriocettivo che quello respiratorio, esercizi di coordinazione pneumo-fonica, di riposizionamento posturale e di impostazione della voce, con particolare attenzione agli aspetti legati al suo uso quotidiano (generalizzazione). Esistono diverse tecniche riabilitative (Metodo Propriocettivo Elastico, LRMVT,  Voicecraft, Metodo dell’Accento e altre) conosciute dal logopedista che individuerà accuratamente l’approccio più idoneo alle necessità del singolo caso, nonché la strategia migliore, in relazione alla patologia e alle specifiche caratteristiche della persona, nel rispetto della sua unicità e della sua vocalità.

Possibilità di programmazione  delle sedute

Le sessioni di educazione alla vocalità potranno essere individuali, di gruppo o prevedere entrambe le modalità,  in relazione alla patologia vocale, alle esigenze della persona, agli obiettivi da raggiungere.

Attività

L’associazione professionale Voce in Riabilitazione” ha vocazione non solo riabilitativa, ma anche formativa e scientifica:

  • Consulenze differenziate per le diverse categorie professionali: negli istituti scolastici, nelle scuole di canto, nelle accademie di teatro
  • seminari per foniatri e logopedisti;
  • corsi di approfondimento tematico/discussione diretti a categorie artistiche specifiche: cantanti, attori, doppiatori;
  • seminari e corsi di prevenzione della patologia vocale rivolti a tutte le categorie professionali che utilizzano la voce professionalmente, tra le quali insegnanti, formatori, istruttori, avvocati, ed altre.

Richiedi una Consulenza

Aree di intervento​

Linguaggio

Il linguaggio è un sistema di comunicazione simbolico attraverso...

Cura della Voce

Da un punto di vista strettamente fisiologico, la voce può essere...

Disfagia

Negli ultimi decenni si è compreso quanto la buona funzionalità...

Deglutizione
atipica

La deglutizione adulta è una competenza che si raggiunge...